Archivio notizie
Archivio notizie
settembre 2016
settembre 2016
21-set-2016 Aggiornamento sul nome "Battle.net"

Stiamo per dismettere l'uso del nome "Battle.net" per i nostri servizi di gioco e le relative funzionalità. La tecnologia Battle.net continuerà a servire da sistema centrale per i giochi Blizzard e niente cambierà da quel punto di vista. Semplicemente, ci riferiremo a questa "entità" come tecnologia Blizzard. Avete già potuto vedere questo cambiamento in servizi come "Blizzard Streaming" e "Blizzard Voice" (chat vocale Blizzard), e altri cambiamenti sono in arrivo.

Quando abbiamo creato Battle.net, l'idea di includere un servizio dedicato al gioco online era più di una novità, quindi abbiamo cercato di spiegare cosa fosse questo servizio e come funzionava, dandogli un nome ben preciso. Nel tempo, però, abbiamo visto che si è creata una certa confusione (che ha portato a delle inefficienze) perché avevamo due identità separate da gestire: Blizzard e Battle.net. Visto che ora il concetto del supporto multigiocatore è ben radicato e compreso, non c'è più bisogno di mantenere un'identità separata per ciò che è essenzialmente la nostra tecnologia di rete.

Vogliamo che tutti sappiate di questo cambiamento, che avverrà nei prossimi mesi e sul quale vi aggiorneremo se dovessero presentarsi novità rilevanti durante il procedimento di transizione.

8-set-2016 Azeroth brucia di passione per Legion!
Gul’dan e la Legione Infuocata hanno in programma la distruzione totale di Azeroth, ma c'è ancora speranza! Gli eroi dell'Orda e dell'Alleanza hanno radunato un'armata formidabile: a sole 24 ore dal lancio di Legion, abbiamo registrato oltre 3,3 milioni di copie vendute e il numero di giocatori online su World of Warcraft a una settimana dal lancio ha raggiunto il picco massimo dal lancio di Cataclysm nel 2010. Per maggiori informazioni, leggete il comunicato stampa.