Comunicati stampa

Contatti stampa e media

Per ulteriori informazioni, visita la nostra pagina dei contatti.
21 agosto 2013

ANNUNCIO DI DIABLO® III: REAPER OF SOULS™

La prossima espansione del gioco per PC che detiene il record di velocità di vendite sarà giocabile alla gamescom

"La Morte, infine, spalancherà le sue ali su ogni cosa..."

COLONIA, Germania - 21 agosto 2013 - La sconfitta di Diablo, Signore del Terrore, avrebbe dovuto dare inizio a un'era di speranza. Al contrario, ha scatenato un oscuro essere d'immenso potere, i cui perfidi scopi non sono ancora ben chiari. Annunciato oggi alla gamescom, Diablo® III: Reaper of Souls, espansione di Diablo III, apre un nuovo, tenebroso capitolo nell'infinito conflitto per il regno mortale di Sanctuarium.

Malthael, l'Arcangelo della Saggezza caduto, è scomparso dopo gli eventi narrati al termine di Diablo II: Lord of Destruction®. In Reaper of Souls fa ritorno come Angelo della Morte, impossessandosi della Pietra Nera delle Anime che racchiude l'essenza del Primo Maligno. Sarà compito dei giocatori mettersi sulle sue tracce e fermarlo prima che scateni il caos sul mondo.

Fortunatamente, un nuovo eroe è pronto a unirsi alla causa e a confrontarsi con Malthael: il crociato. Impegnati da secoli in una missione volta a epurare la corruzione che affligge l'amata fede di Zakarum, i crociati sono guerrieri votati al bene e forgiati da continui e brutali combattimenti con le creature maligne che appestano le terre orientali di Sanctuarium. Oltre a pesanti armature e un'ampia gamma di devastanti armi, questa nuova classe giocabile in Reaper of Souls si serve di incantesimi da battaglia che rafforzano gli alleati e indeboliscono i nemici. Veri e propri colossi umani, i crociati aggiungono potenza e versatilità a qualunque compagnia di avventurieri.

"Fin dall'inizio, Diablo si è basato sulla lotta fra bene e male, e Reaper of Souls esplora i lati più oscuri di questo conflitto," ha dichiarato Mike Morhaime, presidente e cofondatore di Blizzard Entertainment. "Questa espansione rappresenta una pietra miliare nella costante evoluzione di Diablo III, e include miglioramenti chiave alla dinamica di gioco, un nuovo atto da esplorare, una nuova classe di personaggi, ricchissimi nuovi bottini e altre opzioni di fine gioco. Crediamo che i giocatori adoreranno Reaper of Souls, e non vediamo l'ora di pubblicarlo."

Oltre a condurre i giocatori di Diablo III dalla leggendaria città di Cuor della Marca alle sale profanate della Fortezza del Pandemonio nel corso dell'atto V e a introdurre la classe del crociato, Diablo III: Reaper of Souls aumenta il livello massimo raggiungibile a 70. I giocatori che proseguiranno l'avventura con i loro barbari, sciamani, cacciatori di demoni, maghi o monaci potranno sfruttare una lunga serie di temibili nuovi incantesimi e abilità progredendo di livello.

L'espansione mette in risalto le caratteristiche principali di Diablo: la generazione casuale degli ambienti da esplorare, le nuove epiche missioni, i temibili nuovi mostri da affrontare e introduce sostanziali miglioramenti al sistema del bottino, permettendo ai giocatori di potenziare ulteriormente i loro personaggi grazie a un sistema nuovo e migliorato di oggetti leggendari a più livelli, nuove opzioni per la creazione di oggetti da parte di fabbro e gioielliere e altro ancora.

Il sistema di livelli d'eccellenza di Diablo III è stato potenziato per l'espansione, e presenterà maggiori possibilità di avanzamento e maggiore longevità a fine gioco. Quando non sono impegnati a salvare il mondo, i giocatori potranno distrarsi con due nuove modalità, Corse al tesoro e Prove dei Nefilim, che presentano divertenti sfide con ricche ricompense.

Diablo III: Reaper of Souls è giocabile alla gamescom, e Blizzard svelerà ulteriori dettagli sull'espansione durante la BlizzCon e man mano che lo sviluppo procederà. Per ulteriori informazioni sull'annuncio di oggi e per tutte le ultime notizie su Diablo III: Reaper of Souls, visitate il sito http://www.diablo3,com/reaperofsouls.

Con diversi giochi in sviluppo, svariate posizioni lavorative sono aperte presso Blizzard Entertainment: visita http://jobs.blizzard.com per ulteriori informazioni e per scoprire come candidarti.

Sull'universo di Diablo

Globalmente considerato una pietra miliare del genere dei giochi di ruolo d'azione, Diablo (1996) presentava ai giocatori l'oscuro e tenebroso mondo di Sanctuarium, mettendoli al centro di quello che si sarebbe rivelato un conflitto fra angeli del Paradiso Celeste e demoni degli Inferi Fiammeggianti per le sorti del mondo e dei suoi abitanti. Diablo II (2000) e la relativa espansione Lord of Destruction (2001), oltre alle numerose patch di aggiornamento, hanno aggiunto profondità alla storia, con un'elaborata trama divisa in più atti, nuove classi e un complesso sistema di abilità. In Diablo III (2012), i giocatori hanno fatto ritorno a Sanctuarium per affrontare ancora una volta il Signore del Terrore, affiancati in combattimento e supportati da una vivace serie di personaggi. Nell'espansione di prossima uscita, Diablo III: Reaper of Souls, i giocatori affronteranno un nuovo avversario, sveleranno il perfido piano che ha in serbo per l'umanità e lo affronteranno nel disperato tentativo di salvare Sanctuarium ancora una volta.

Su Blizzard Entertainment, Inc.

Celebre per i suoi bestseller, come World of Warcraft® e le serie di Warcraft®, StarCraft®, e Diablo®, Blizzard Entertainment, Inc., una divisione di Activision Blizzard (NASDAQ: ATVI), è uno dei maggiori sviluppatori ed editori di software d'intrattenimento, rinomata per aver creato alcuni dei giochi più premiati ed acclamati dell'industria dei videogiochi. Blizzard Entertainment vanta sedici giochi al primo posto nelle classifiche delle vendite e molteplici premi per il Gioco dell'anno. Battle.net®, la piattaforma di gioco multigiocatore online creata dalla società, è una delle più grandi del mondo, con milioni di utenti attivi.

Nota cautelativa relativa alle dichiarazioni previsionali: le informazioni contenute nel presente comunicato stampa, relative ad aspettative, piani, intenzioni o strategie riguardo al futuro di Blizzard Entertainment, sono dichiarazioni previsionali da non considerare alla stregua di fatti e pertanto soggette a numerosi rischi e incertezze. Blizzard Entertainment utilizza abitualmente i termini "prospettiva", "sarà", "può", "dovrà", "potrebbe", dovrebbe", "permane", "ha in programma di", "ritiene", "è possibile", "prevede", "intende", "stima", "si aspetta", "futuro", "piano", "collocato", "potenziale", "progetto", "pianificato", "impegnato", "soggetto a", "imminente" ed espressioni analoghe che identificano le dichiarazioni aventi carattere di previsione. I fattori che possono determinare una differenza oggettiva tra i risultati futuri effettivi di Blizzard Entertainment e quelli espressi nelle dichiarazioni previsionali delineate nel presente comunicato includono, ma non sono limitati a: vendite dei titoli di Blizzard Entertainment, variazioni nelle tendenze di spesa dei consumatori, l’effetto dell’ambiente macroeconomico, natura stagionale e ciclica del mercato dei videogiochi interattivi, riduzione del prezzo del software, della redditività del prodotto e della protezione dei prezzi, ritardi di produzione, accettazione dei prodotti di Blizzard Entertainment nel mercato al dettaglio, competizione del mercato dell’usato, concorrenza industriale e competizione di altre forme d’intrattenimento, rapidi cambiamenti negli standard tecnologici e industriali, e nelle preferenze di consumo, incluso l’interesse in genere specifici quali la strategia in tempo reale, il gioco di ruolo d’azione e il gioco online multigiocatore, protezione dei diritti di proprietà riservata, contenziosi contro Blizzard Entertainment, mantenimento delle relazioni con il personale chiave, i clienti, i fornitori, i rivenditori e gli sviluppatori terzi, inclusa l’abilità di attrarre, mantenere e sviluppare personale chiave per lo sviluppo di titoli di alta qualità e di successo, condizioni e rischi relativi a clienti, fornitori, rivenditori e produttori, norme e condizioni economiche, finanziarie e politiche locali e internazionali, tassi di cambio esteri, e identificazione di adeguate opportunità di acquisizioni future, ed eventuali altri fattori di rischio identificati nel più recente rapporto annuale di Activision Blizzard nel Modello 10-K e nei rapporti trimestrali nel Modello 10-Q. Le dichiarazioni previsionali qui contenute si basano su informazioni a disposizione di Blizzard Entertainment e di Activision Blizzard alla data di pubblicazione del presente comunicato; Blizzard Entertainment e Activision Blizzard non si assumono alcun obbligo di aggiornare tali dichiarazioni rilasciate a titolo di previsione. Le dichiarazioni previsionali ritenute vere al momento in cui vengono effettuate possono alla fine dimostrarsi non corrette. Queste dichiarazioni non sono garanzia dell'andamento futuro di Blizzard Entertainment o di Activision Blizzard e sono soggette a rischi, incertezze e altri fattori, alcuni dei quali al di là del loro controllo, e possono far sì che i risultati effettivi differiscano materialmente dalle aspettative odierne.