Rescissione del servizio
Rescissione del servizio

CESSAZIONE DEL SERVIZIO SENZA PREAVVISO PER VIOLAZIONI GRAVI DELL'ACCORDO DI LICENZA PER L'UTENTE FINALE DI BATTLE.NET

Ultimo aggiornamento: 3 febbraio 2016

Come stabilito nell'Accordo di licenza per l'utente finale di Battle.net (l'"Accordo"), Blizzard Entertainment SAS ("Blizzard") si riserva il diritto di porre fine in modo permanente all'Accordo, al servizio Battle.net® ("Battle.net") e/o alla licenza di qualsiasi gioco interattivo Blizzard (i "Giochi") senza preavviso, mediante una sospensione dell'account immediata e permanente se l'utente adotta un comportamento che Blizzard ritiene essere una grave violazione dell'Accordo. L'espressione "grave violazione" dell'Accordo include i seguenti casi:

  1. Qualsiasi comportamento che metta a repentaglio l'esperienza di gioco degli altri giocatori.
  2. Creare, usare, offrire, pubblicizzare, rendere disponibili e/o distribuire quanto segue, o contribuire a che ciò avvenga:
    1. trucchi: ossia metodi non espressamente autorizzati da Blizzard che influenzano e/o facilitano l'esperienza di gioco, incluso lo sfruttamento di qualsiasi bug di programmazione presente nel Gioco stesso, garantendo così all'utente e/o ad altri utenti un vantaggio sugli altri giocatori che non utilizzano tali metodi;
    2. bot: ossia qualsiasi codice e/o software non espressamente autorizzato da Blizzard che permetta il controllo automatizzato di un Gioco, di Battle.net e/o di qualsiasi loro componente o caratteristica, come per esempio il controllo automatico di un personaggio in un Gioco;
    3. hack: ossia l'accesso a o la modifica del software di un Gioco o di Battle.net con metodi non espressamente autorizzati da Blizzard; e/o
    4. qualsiasi codice e/o software non espressamente autorizzato da Blizzard che possa essere utilizzato con il client Battle.net, Battle.net, un Gioco, e/o qualsiasi loro componente o caratteristica che modifichi e/o faciliti l'esperienza di gioco.
  3. Fornire, sviluppare o ospitare servizi di matchmaking per il Gioco, o intercettare, emulare o reindirizzare i protocolli di comunicazione utilizzati da Blizzard come parte integrante dei Giochi, a prescindere dal metodo utilizzato a tal fine.
  4. Modificare o causare la modifica di qualsiasi file che fa parte dell'installazione di un Gioco.
  5. Utilizzare software di terze parti che intercetta, "recupera" o comunque raccoglie informazioni da o attraverso un qualsiasi Gioco.
  6. Comprare o vendere in cambio di denaro "reale" o scambiare oro, armi, armature, o qualunque oggetto virtuale che può essere utilizzato in un Gioco al di fuori della piattaforma del Gioco stesso.
  7. Permettere a una terza persona (tranne che a un minorenne per il quale l'utente ha attivato l'account) di giocare con l'account dell'utente, utilizzando anche, ma non soltanto, i cosiddetti "power levelling services", ossia pagare una terza persona per giocare con l'account dell'utente.
  8. Giocare con l'account di una terza persona fornendo anche, ma non soltanto, i cosiddetti "power levelling services".
  9. Promuovere, prestare assistenza o essere coinvolto in un attacco a uno dei server di qualsiasi Gioco Blizzard, o cercare di attaccare i server a esso associati.
  10. Per World of Warcraft in particolare, permettere ai giocatori che stanno interpretando il ruolo di personaggi schierati con la fazione "Alleanza" di chattare o comunque comunicare direttamente con giocatori che stanno interpretando il ruolo di personaggi schierati con la fazione "Orda", o viceversa.